APPELLO AI SINDACI DELLA PROVINCIA JONICA:
“ASSUMERE PERSONALE PER 1.200 UNITA’ NEL TERRITORIO RAPIDAMENTE”

APPELLO-AI-SINDACI-DELLA-PROVINCIA-JONICA-ASSUMERE-PERSONALE-PER-1.200-UNITÀ-NEL-TERRITORIO-RAPIDAMENTE

La organizzazione sindacale UIL FEDERAZIONE POTERI LOCALI di Taranto nei giorni scorsi ha effettuato i congressi aziendali in quasi tutti i comuni della provincia.

L’allarme unanime dei dipendenti oltre a quello della assenza di un contratto nazionale da oltre nove anni è stato soprattutto quello della scarsità di personale.

In tutti gli Enti a causa della ristretta sostituzione del turnover (personale posto in pensione) per motivi normativi e per grave sottovalutazione dei dirigenti politici vi è grande carenza di personale che può essere assunto rapidamente. Infatti in tutti gli Enti c’è un forte residuo di possibile spesa per il personale che nella provincia di Taranto, nel rispetto della media nazionale, ammonta a circa 30 milioni di euro per oltre 1.200 unità da occupare.

Giusto per citare le assunzioni possibili nei comuni più popolosi, Taranto circa n°300, Martina Franca, Massafra, e Manduria circa n° 100 per ogni ente, Grottaglie per circa n° 80, Ginosa, Laterza, Palagiano, Sava e Mottola per circa n° 50 ciascuno.

Per i restanti Enti vi è una carenza organica del 40% del personale il tutto per arrivare alle cifre complessive sopraindicate.   

L’ultima relazione annuale della Corte dei Conti, riguardante i dati dell’anno 2015, evidenzia come nella media nazionale vi sono 6,1 dipendenti per ogni mille abitanti invece nella regione Puglia vi sono solo 4,2 dipendenti ed in Taranto e Provincia vi è una media di 3,8 dipendenti per ogni mille abitanti.

Se caliamo tali cifre nella realtà a fronte di una necessità di circa 3.500 unità sono occupati non più di 2.300 dipendenti.

Le cifre riportate non sono “promesse” elettorali ma sono realtà possibili da mettere in campo per raggiungere due grandi obiettivi indispensabili, erogare servizi alle comunità in linea con la media nazionale e dare una risposta occupazionale ad un numero importante di giovani che attendono da anni che si muova l’inerzia della classe politica nostrana.

Per non cadere nei luoghi comuni, “la classe politica non assume direttamente ma privatizza per fare clientela” c’è necessità che i sindaci ed i consigli comunali se vogliono adempiere al loro ruolo istituzionale debbono “aggiornare” i dipendenti ed aumentare gli uomini e le donne che erogano servizi alle comunità, senza sé e senza ma, anche perché le risorse nei loro bilanci vi sono e debbono essere utilizzate.

Insieme alla lotta per un contratto di lavoro nazionale ed aziendale questa organizzazione sindacale si farà interprete di uno stimolo, a tutti Sindaci, affinché rapidamente assumano i giovani negli Enti per tornare ad essere comunità civili perfettamente integrati nella nazione e nella comunità europea.     

Taranto, 29 gennaio 2018

Il Segretario Provinciale degli Enti Locali

Giuseppe Zingaropoli

 

Visualizza e/o stampa il volantino

Download “APPELLO-AI-SINDACI-DELLA-PROVINCIA-JONICA-ASSUMERE-PERSONALE-PER-1.200-UNITÀ-NEL-TERRITORIO-RAPIDAMENTEComunicato-stampa-29-1-2018.pdf” Comunicato-stampa-29-1-2018.pdf – Scaricato 32 volte – 390 KB