SISAC: AVVIO DEL TAVOLO CONTRATTUALE
PER IL RINNOVO DELL’ACCORDO COLLETTIVO NAZIONALE
2016-2018

SISAC_uil_fpl_Tarant_logo

Il 26 settembre 2017, si è riunita presso la Struttura Interregionale Sanitari Convenzionati (SISAC), la delegazione trattante di parte pubblica e sindacale, per l’avvio del tavolo per il rinnovo dell’Accordo Collettivo Nazionale (ACN) parte normativa ed economica anno 2016-2018.

Il Coordinatore SISAC ha espresso l’orientamento, rispetto al proseguo del tavolo negoziale, di ritenere necessaria una rivisitazione della parte normativa oltre all’adeguamento della parte economica.

Alla luce dell’Atto di indirizzo del Comitato di Settore della Medicina Convenzionata, il Coordinatore ha propedeuticamente delineato la massa economica a disposizione per questo rinnovo contrattuale.

Nello specifico si schematizzano  le risorse a disposizione:

  • dal 2010 al 2015 lo 0,75% per anno della massa salariale che è di circa 25 milioni di € in totale;
  • anno 2016 incremento percentuale del 1,11% della massa salariale pari a 6,5 milioni di €
  • anno 2017 incremento percentuale del 1,84% della massa salariale pari a 11 milioni di €
  • anno 2018 incremento percentuale del 2,2 % della massa salariale pari a 13,1 milioni di €.

Nell’intervento fatto dalla UIL FPL abbiamo preliminarmente dichiarato che prima di entrare nel merito della individuazione dei criteri di ripartizione delle risorse disponibili, è necessario sanare le diseguaglianze contenute nell’ACN/2015 tra i Medici, i Medici Veterinari e gli altri professionisti, con particolare riferimento a quegli istituti che regolamentano il relativo trattamento economico (fondo di parte variabile, rimborso spese per gli accessi, plus orario, reperibilità, ecc..). Così come abbiamo proposto che nella ripartizione degli arretrati, si tenga conto della opportunità di compensare le perdite subite con l’applicazione del ACN vigente dai Medici Veterinari.

Condividendo l’impostazione proposta dal Coordinatore SISAC di mettere mano anche alla parte normativa dell’ACN, abbiamo fatto rilevare che il contratto vigente non prevede una serie di disposizioni previste da norme di legge, che è necessario integrare e/o  includere, vedi la tutela della maternità e paternità, il richiamo alle armi ed altre.

Si è infine deciso di proseguire il negoziato con sedute monotematiche, la prima della quale è prevista per il giorno 11 ottobre p.v. che tratterà le problematiche degli specialisti Veterinari.

Fraterni saluti.

 

 Il Coordinatore Nazionale   f.to Roberto Bonfili                                                        

Resp. Naz. Area Medica e Veterinaria Spec. Amb      f.to Pierluigi Patrono

Il Segretario Generale UIL FPL       f.to Michelangelo Librandi

 


 

Effettua il download del documento:

Download “SISAC_409ML.pdf” SISAC_409ML.pdf – Scaricato 22 volte – 586 KB