Società in House Sanitaservice Puglia:
FP CGIL, CISL FP e UIL FPL organizzano una manifestazione regionale

Cgil Cisl e UilFpl

DOCUMENTO FINALE

Il giorno 9 marzo 2016, presso l’Hotel Mayestj di Bari, si è tenuto l’attivo unitario regionale di FP CGIL, CISL FP e UIL FPL di Puglia, per dibattere le problematiche afferenti le Società in House Sanitaservice della Puglia, alla luce anche delle sentenze del Consiglio di Stato.

L’attenzione si è soffermata sull’assenza di orientamento, da parte della Giunta Regionale, sul futuro e sulla tenuta di queste società, se il modello di erogazione in autoproduzione di servizi strumentali è superato e da archiviare, oppure come noi riteniamo, vada rafforzato e messo al riparo da eventuali incursioni delle lobby delle esternalizzazione.

Dopo le sentenze del Consiglio di Stato, che sono intervenute su due ricorsi presentati da alcune aziende nelle province di Brindisi e Taranto, ad oggi, non abbiamo contezza di quali misure il governo regionale vuole assumere per preservare e rafforzare la positiva esperienza che si è sviluppata in questi anni nella nostra Regione.

Non vorremmo che l’assenza di segnali, possa essere interpretata come un tentativo di far andare a regime le sentenze del Consiglio di Stato e quindi portare al superamento delle Società in House.

L’assemblea, forte della preoccupazione che si stanno consolidando sempre più tra le migliaia di lavoratori interessati, ha deciso di avviare una serie di iniziative a partire da sit-in di protesta da organizzarsi in tutte le Province dal 15 al 18 marzo p.v., per sensibilizzare le Direzioni Generali e le altre istituzioni locali, senza escludere il coinvolgimento delle Prefetture, che culmineranno con una Manifestazione Regionale da tenersi a Bari il giorno Mercoledì 23 Marzo 2016, che si pone l’obiettivo di smuovere il mutismo del governo regionale ed aprire un tavolo di confronto per definire un percorso che ponga fine alle incertezze che aleggiano su una problematica che può avere costi sociali che la nostra Regione non si può permettere.